Camminare guarisce - antiche e nuove vie di cammino

Sempre più frequentemente  le persone riscoprono il cammino come fuga e come cura . Noi cominciammo 20 anni fa...

Camminare sembra la cosa più ovvia e naturale del mondo, come respirare, eppure il camminare è stato riscoperto e valorizzato solo negli ultimi 15 anni.

Un semplice atto del tutto naturale, che nasconde in realtà molteplici significati e può influenzare positivamente la nostra vita.

 

Illustri pensatori come Kant, Nietzsche, Gandhi, Thoreau, Rousseau e Rimbaud erano grandi camminatori, ma con stili e attitudini diverse. Dal Cammino, questi personaggi, traevano spesso ispirazioni letterarie e poetiche perché camminare è un elogio della lentezza e non solo come dimensione dello spirito.

 

Camminare ci svela i segreti del mettere un piede davanti all’altro per compiere un percorso, che non necessariamente include un “fine” specifico, perché la bellezza del cammino risiede nell’atto stesso e nel modo in cui corpo e anima dialogano, in una dimensione del tutto diversa dal quotidiano a cui siamo abituati. 

 

Un VIVERE quotidiano che spesso ci ammala, perché fatto di stress, moltitudine, smog, vita sedentaria, rumore ed eccesso di tecnologia e di lavoro .

Dunque il cammino rappresenta una fuga e al tempo stesso una "guarigione" da questo modello di vita, una ripresa della nostra vera dimensione quotidiana, di uomini e donne, fatto di cose semplici e non sempre complicate come mangiare, dormire, camminare, vedere, ascoltare, annusare, giorno e notte.

 

Ma oltre questi aspetti semplici si unisce quello della conoscenza e della bellezza. Camminare su antiche o nuove vie porta a scoprire i territori attraversando cultura, storia, enogastronomia... ritrovando uno stato di benessere.

 

Da questo semplice ragionamento sul benessere Gli Scarponauti propongono “Camminare Guarisce”  un titolo tratto dal libro scritto da un nostro carissimo amico Fabrizio Pepini che vi invitiamo a leggere "Camminare guarisce" di Fabrizio Pepini - Ed. Cammini /Go Walk. Dopo questo libro è nata l'idea di creare l'Associazione Camminare Guarisce ( https://associazionecamminareguarisce.it ) ed un bellissimo percorso in Umbria che sarà la nostra meta di quest'anno: La Via del Trasimeno https://www.laviadeltrasimeno.org/

 

Per camminare e guarire, bisogna prepararsi nel fisico, nella mente e nello spirito, come qualsiasi atleta compie prima della grande gara.

Prima di cominciare qualsiasi cammino bisogna mettersi alla prova, per questo vi proponiamo inizialmente alcune tappe preparatorie da farsi in compagnia su alcune vie che toccano o che attraversano Mantova riscoprendo (quasi per caso…) che questa città è attraversata o “toccata “ da ben quattro cammini: 

 La Via Carolingia, il Cammino Verde,  la Via Matildica del Volto Santo,la Via Postumia. 

L'invito è rivolto a tutti coloro che vogliono mettersi in gioco.

Usciamo da casa e...cominciamo a camminare!


QUALCUNO PARLA DI NOI....


 

7 APRILE 2019

Il Cammino Verde

Da Mantova a Governolo   

POSTI ESAURITI 

Il Cammino Verde, un nuovo itinerario che collega La Via Francigena ai lidi Ferraresi seguendo il corso del Po, attraversando la Pianura Padana che passa per Mantova e, seguendo il corso Mincio, ritorna al grande fiume. Il tratto proposto parte dalla città dei Gonzaga sino a Governolo toccando punti importanti di questo territorio quali la Riserva Naturale della Vallazza, il Forte Franco/Asburgico di Pietole e a Governolo la conca del Bertazzolo. 

 

Programma:

Ritrovo alle ore 8.15 a Palazzo Te (parcheggio gratuito nelle vicinanze) e partenza, proseguendo per Bosco Virgiliano, il bosco che nel 1930 fu dedicato al sommo poeta Virgilio, autore delle bucoliche. Si prosegue per lo sterrato sino al Forte Franco/Asburgico di Pietole, immerso nella vegetazione umida della Riserva della Vallazza, con un tocco altamente suggestivo in questo tratto di percorso.

Si prosegue sino ad Andes per l’argine, dove il Mincio ritorna fiume e smette la sua funzione di lago inferiore. Da qui per Corte Virgiliana, antico allevamento di cavalli della famiglia Gonzaga e oggi sede di una delle più grandi aziende bio per la produzione del Grana Padano. Si incontra poi la  maestosa bonifica di  Bagnolo San Vito, felice esempio di archeologia industriale dei primi del novecento, legata profondamente al territorio e sede di un museo permanente sulle bonifiche  e della regolamentazione delle acque. Sosta caffè presso l’agriturismo  “La Macchina Fissa” del bravo Clarke, si prosegue quindi sino a Governolo alle chiuse del Bertazzolo (XIV° secolo), dove per per pranzo è prevista una “tortellata” e altre prelibatezze all’Ostello dei Concari situato sulla antica conca. Dopo pranzo visita al Museo del Fiume e ritorno a Mantova in pullman.

*Attenzione possibile piccole piacevoli varianti in corso di cammino...

Scheda tecnica:

Partenza: Mantova (Palazzo Te) ritrovo ore 7,45 ( presso ingresso biglietteria) - partenza ore 8,00. 

Pausa caffè: presso La Macchina fissa del Buon Clarke (caffè+ biscotti) 

Arrivo: Governolo (Ostello dei Concari) 13,30 circa

Ritorno : pullman privato. 

Lunghezza: 21 km circa

Difficoltà: percorso facile e suggestivo per campagne, riserve naturali e argini. 

Tempi: 4,30 ore circa con pausa caffè e arrivo per pranzo.

Abbigliamento consigliato: scarpe da trekking, zainetto da giornata, bastoncini snodabili  e abbigliamento traspirante o impermeabile in caso di pioggia, acqua e cappello in caso di forte soleggiamento.

ISCRIZIONI:

Le iscrizioni si effettuano entro 3 gg precedenti presso InfoPoint Rigoletto Piazza Sordello 23 a Mantova - 0376/288208

Aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00 - E-Mail: info@infopointmantova.it 

 

Quota partecipazione €.10,00 comprende:  guida e pullman di rientro.  

La quota non comprende: pranzo presso ostello ( €.15,00 a persona ) -  tutto quanto non contemplato alla voce comprende. In base alle condizioni climatiche e alla necessità la guida ha la facoltà di apportare variazioni rispetto al programma.

 

Si richiede la partecipazione di persone in buon stato di salute fisica e motivate alla camminata.

Altre info: Il Cammino Verde. Dalla Via Francigena al Lido degli Estensi attraverso la pianura lombarda ed il Po.

https://www.facebook.com/ilcamminoverde/

 

 


 

NUOVE VIE DI CAMMINO

Dal 27 aprile al 1°maggio 2019

UMBRIA - La Via del Trasimeno

 POSTI ESAURITI

 

Cinque giorni in cammino tra grandiosi panorami, borghi medievali, ottima cucina e natura.  Un nuovo cammino adatto a tutti coloro che vogliano cimentarsi successivamente con i grandi cammini italiani ed europei, accompagnati da una guida speciale. Una ottima occasione per stare insieme agli amici di Camminare Guarisce l’associazione di aiuto a persone in difficoltà e di  scoprire una parte  molto bella dell’Italia centrale che non smette mai di stupire.

 

Giorno 1) Mantova - Passignano e le sue colline.

Partenza da Mantova ore 6,30 da Piazzale Porta Cerese con auto proprie . Ritrovo a Passignano sul Trasimeno, presso la sede dell’Associazione “Camminare guarisce” e presentazione della Guida Massimiliano Cremona insieme a Fabrizio Pepini e rilassante giro ad anello lungo le belle colline di Passignano poste a balcone sul lago.  Lunghezza: 9,5 km – Tempo:3.00 ore - Dislivello complessivo: +440/-440 metri

 

Giorno 2)  Prima tappa della Via del Trasimeno – Da Passignano sul Trasimeno a San Savino.

Tappa che si snoda sulle colline in ambiente aperto e panoramico, con passaggi tra oliveti, boschi, vigneti e borghi.

Punti di interesse: il centro storico di Passignano sul Trasimeno, uno dei “Borghi più belli d’Italia” - il centro di educazione ambientale Panta Rei, rinomato a livello internazionale - la piccola area archeologica di Villa Quarantaia - il borgo di Montecolognola - l’oasi naturalistica La Valle, dove è possibile praticare birdwatching con binocoli forniti (biglietto 4 euro a testa).

Lunghezza: 21,5 km - Dislivello complessivo: + 600/- 560 metri

 

Giorno 3) Seconda tappa della Via del Trasimeno: San Savino – Panicale.

Tappa che si svolge in prevalenza nel bosco, offrendo scorci panoramici e consentendoci di immergerci in atmosfere medioevali, per via dei borghi attraversati (un tempo castelli fortificati).  Punti di interesse: borgo medioevale di San Savino; castello di Montali; borgo di Mongiovino Vecchio; Panicale, uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Lunghezza: 20,5 km - Dislivello complessivo: +670/-550 metri

Lunghezza: 20,5 km - Dislivello complessivo: +670/-550 metri

 

Giorno 4) Terza tappa della Via del Trasimeno: Panicale – Città della Pieve.

Tappa di eccezionale valore storico-artistico, che quasi ci consente di immaginare di trovarci nel Medioevo, camminando lungo strade bianche da un borgo all’altro, su crinali collinari, all’interno di boschi, tra campi e declivi coltivati.

Punti di interesse:  Paciano, vero e proprio gioiello, anch’esso uno dei “Borghi più belli d’Italia” - Monte Pausillo luogo legato alla Resistenza - Città della Pieve, di rara bellezza, luogo peraltro privilegiato anche per conoscere le opere del Perugino, uno dei maestri del Rinascimento italiano. Lunghezza: 19,5 km - Dislivello complessivo: +  675/-595 metri

 

Giorno 5) L'Isola Maggiore 

Trasferimento in barca o battello sull’Isola Maggiore. Piacevole passeggiata circondati dal lago, lungo la rete di sentieri dell’Isola, tra alberi di ulivo, leccio, pino, cipresso, pioppo ed altre varietà mediterranee. Possibilità di visitare: il Palazzo del Capitano del Popolo (XIV secolo), che ospita il centro di documentazione sulla storia dell’isola - la Pieve di San Michele Arcangelo (XIII secolo), completamente affrescata - lo scoglio su cui, nel 1211, San Francesco d’Assisi passò i 40 giorni della Quaresima. Possibilità di pranzare in un ristorante sulla riva, con menù a base di pesce di lago.

 

Note :

Il Cammino è alla portata di chi comunque avrà almeno percorso le tappe di preparazione precedentemente inserite nel calendario Camminare Guarisce. La media tappa è di circa 18/20 kilometri al giorno, con soste descrittive e di visita ai borghi citati nel programma. Necessario quindi zaino da giornata, scarpe da trekking o scarponi, bastoncini snodabili, cappello e abbigliamento consono alla stagione e alle previsioni meteo.

 

Camminera’ con noi  il Dott. Guido Ghidorzi, che ogni sera per chi vorrà, presenterà il Filos dei Sogni, una interessante chiacchierata di gruppo sul mondo onirico mettendosi  in gioco sia come ascoltatore e attore, parlando semplicemente dei propri sogni, messaggeri spesso del nostro inconscio e portatori del “linguaggio degli dei” come anticamente venivano definiti. Una bellissima occasione per stare in compagnia in ambiente empatico e condiviso.

Quote di partecipazione :

-       €.370 –   8 iscritti

-       €.330 – 10 iscritti

-       €.310 – 12 iscritti  

-       €.290 – 14 iscritti

-       €.275 – 16 iscritti

Iscrizione Gli Scarponauti obbligatoria €.13,00 a persona inclusa assicurazione individuale .

La quota Comprende :

-       Pernottamento, Colazione e Cena (ricette tipiche nel ristorante dell’albergo vini inclusi)  in Hotel (***) con alloggio in camera doppia o singola (da prevedersi  supplemento ) – Guida GAE locale per tutti i giorni del Cammino – assicurazione  di gruppo.

La quota NON comprende :

-      pranzi ( possibilità di pranzo a sacco (abbondante con prodotti tipici locali) fornito dall’albergo ( €.8,00 ).

-      trasporto MN/Passignano sul Trasimeno (a/r);

-      trasporti in loco: possibile trasporto autisti con minibus privato nelle tappe più distanti da Passignano a seconda del numero dei partecipanti.

        Da €. 60,00 a €.90,00 a gruppo  da suddividere nella comitiva; 

-      Trasporti fluviali.

-      Visite a musei e altri luoghi a pagamento

-      Tutto quanto non indicato alla voce “COMPRENDE”

Resp.organizzativo : Paolo 339/6656136.

Iscrizioni entro e non oltre il  28 marzo 2019 con iscrizione all’indirizzo   https://www.scarponauti.it/iscrizioni e versamento caparra di €.100 a persona  su  accredito bancario presso:  Banca Popolare Emilia Romagna, Via Grazioli - 46100 Mantova - 

c/c intestato a: Gli Scarponauti - IBAN: IT 16 B 05387 11500 000001571009 

specificando la causale del versamento “La Via del Trasimeno”  con un recapito telefonico.

 

Saldo quota in loco a seconda del numero degli iscritti  al momento dell'escursione. La rinuncia del viaggio o weekend, per motivazioni indipendenti da questa associazione e per qualsiasi ragione, comporta la perdita della caparra versata. 

 

altre info : https://www.laviadeltrasimeno.org/  

 

 


 

La Via Postumia 

Da Genova ad Aquileia - (in via di definizione)

 

http://viapostumia.eu/



 

La Via Matildica del Volto santo 

 

http://www.viamatildica.it/

Tratto mantovano: 

la Via del Preziosissimo Sangue (da Mantova a Reggio in 3 tappe);

http://www.viamatildica.it/1-tappa-mantova-sanbenedettopo/


Gli SCARPONAUTI 

Circolo ARCI di Turismo Attivo affiliata ad ARCI e AIGAE 

Piazza Tom Benetollo 1 - 46100 Mantova

Mob. 349/8614896 -  fax. 03761850644 

P. IVA - 01870050208 - C.F. - 93030660208 - e-mail : info@scarponauti.it 


ARCI MANTOVA

Piazza Tom Benetollo, 1 Mantova

http://www.arcimantova.com/

 

Arci Mantova, fondata nel 1964, è un'associazione di secondo livello cui aderiscono 53 circoli e 18.000 soci che, attraverso i circoli affiliati, costituisce una rete di luoghi, esperienze e competenze promosse dai soci ed operatori al fine di sostenere e accompagnare i cittadini e le comunità nell’esprimere bisogni, individuare risposte, interpretare e trasformare in attività interessi sociali e culturali.


I NOSTRI VIAGGI CON ......

ON THE ROAD TRAVEL

L’Organizzazione tecnica per i nostri viaggi è supportata da On The Road Travel Mantova 

Rea (4) 250648- prot. 2013/40251 - Via Chiassi n.20/e - tel.0376.337149 - info@ontheraodtravel.it 


I NOSTRI NOLEGGI E TRASPORTO BICI CON....

MANTOVABIKEXPERIENCE - Noleggio bici per ciclotour.   Ampia possibilità di scelta nella tipologia di bicicletta e negli accessori, anche per bimbi e per amici a quattro zampe. Servizio di pick - up completo se il tragitto di andata                                                                                           e ritorno nella località prescelta è troppo impegnativo. VIA BACCHELLI N.6 - Marengo - MARMIROLO - a metà strada tra

                                                                                Mantova e Peschiera sulla omonima ciclovia -  338.1208689 -  mail . info@mantovabikexperience.com 


IL MITICO RIPARATORE  ERRANTE ...

CICLOFFICINA ERRANTE

RIPARAZIONE BICI A DOMICILIO  a Mantova e dintorni 

Bici da corsa, Mtb, Citybike.

Restauro e personalizzazione bici, saldatura a tig, verniciatura telai e ogni cosa abbia due ruote. 

Sede:  in  Via Ariosto n. 22 - Mantova ( quartiere Valletta Valsecchi) 
CONTATTI: tel. 0376/325594 - mob.  333/223 4881 - mail : fauster.ff@gmail.com

 

 

LA VIA CAROLINGIA - TRATTO MANTOVANO

https://www.comune.mantova.gov.it/index.php/percorsi

Da Castiglione delle Stiviere fino nella bassa mantovana  in una appassionata camminata nello stile dei grandi cammini europei. L’itinerario si articola su strade campestri e tratti di sentieri passando paesi, piccole borgate tra i panorami delle colline. E' il tratto più naturalistico e storico della celebre Via Carolingia poiché segue la dorsale morenica sino a Mantova e da qui al fiume Po ... 

 


LE ESPLORAZIONI NELLA BASSA CON....

Società Cooperativa Agricola CampaPo

Servizi per la promozione e l’accoglienza turistica dell’Oltrepò Mantovano

Piazza Gramsci, 6 

Pieve di Coriano 

Comune di Borgo Mantovano (Mn)

tel. 327 2266738 

e-mail: info@campapo.it

www.campapo.it 


I RIFERIMENTI SUL TERRITORIO, OSPITATI DAL BUON NICOLA ED IL MITICO OSTELLO....

OSTELLO DEI CONCARI - l'OSTELLO DEI CICLOTURISTI

A Governolo, pochi chilometri da Mantova sulla confluenza tra il Mincio ed il Po,

un'accogliente Ostello con una simpatica Osteria in luogo tra i più suggestivi della zona....provare per credere !

info@ostellodeiconcari.com


LE  NOSTRE MITICHE GUIDE PER MANTOVA ...

 

ASSOCIAZIONE CULTURARE GUIDE TURISTICHE VIRGILIO

Tel. 0376225989 www.virgilioguide.it

E-mail: virgilioguide@alice.it

 

Guide turistiche per gruppi, scuole o singoli, in lingua italiana o straniera. 

Visite guidate ai musei della città di Mantova o limitrofe, anche personalizzate.


AIGAE  - ASSOCIAZIONE GUIDE AMBIENTALI ESCURSIONISTICHE

www.aigae.org

 

Ad AIGAE fanno riferimento tanto le Guide Escursionistiche Ambientali che si occupano di Ecoturismo, che gli operatori di Educazione Ambientale che operano come liberi professionisti o nelle maggiori aziende italiane impegnate nella promozione del turismo sostenibile e della didattica ambientale.